Via A. Frank, 75 - 47521 Cesena (FC) Tel. 0547 384746 Fax 0547 638892

E-Mail: fomm09400t@istruzione.it PEC: fomm09400t@pec.istruzione.it

Gentilissimi,

con la presente si mette a disposizione della comunità scolastica la registrazione audio della Lectio Magistralis del Prof. Roberto Farné dell’Università di Bologna, tenutasi presso l’Aula di Santa Caterina di Forlì il 4 settembre 2014, in occasione della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2014 – 2015 nelle scuole della provincia di FC.

 

L’insegnante, ovvero “colui che, in negativo o in positivo, lascia il suo segno nell’allievo", il ruolo e le funzioni dell’adulto educatore, hanno permeato questa Lectio Magistralis di altissimo livello pedagogico. Le riflessioni di Farnè, con l’occhio che guarda al presente e al futuro della nostra società, trovano le loro radici nel tempo che fu, già a partire dal ‘600 e dalla Didattica Magna di Comenio, passando attraverso le provocAzioni di Rousseau con la sua augurata capacità, per l’educatore, di “saper perdere tempo”, di “saper attendere”… di saperlo fare in un tempo in cui, purtroppo, il capitalismo senza freni e il consumismo esasperato a questo collegato, hanno prepotentemente assoggettato la società a Kronos.

Un tempo delle passioni tristi in cui la fretta e il desiderio del prodotto immediato, del tutto e subito, cerca di sottomettere Kairos, il tempo dell’attesa e del desiderio.

 

Ma nell’epoca dei nativi digitali, quali TEMPI, quali SPAZI, quali STRUMENTI per la didattica e per l’educare?

 

Le parole di Farnè sulla “figura del Maestro (dell’insegnante) nel suo permanere e mutare” sono state molto stimolanti e suggestive, senz’altro di buon auspicio per un buon anno scolastico. Proprio per questi motivi si intende “restituirle” a tutti gli operatori scolastici che, ricattati dalle minacce del temibile Kronos, dalle scadenze immediate, dalle condizioni di emergenza in cui si trovano le scuole (reggenze dei dirigenti mancanti, organici dei docenti, spazi da predisporre, carenza di finanziamenti et altro ancora) e, non certo per ultime, dalle responsabilità legate ad un anno che sta per cominciare, non hanno potuto partecipare all'incontro.

Buontutto a tutti e buon anno scolastico.

 LINK AUDIO

Il Dirigente Scolastico

Jaime Enrique Amaducci